ANTONIO ASIS

volumi-Dipinti-Quadri-Quotazioni-Prezzi-Valore









PRODUZIONE ARTISTICA

Arte astratta
arte astratta


La Galleria è interessata all’acquisto di opere di questo artista.

Consultare la disponibilità delle opere
qui

Se volete essere contattati qualora siano disponibili in futuro delle opere di questo autore inviateci i Vostri dati:

tramite una email specificando la vostra richiesta a:
galleriascarchilli@gmail.com

altrimenti utilizzando il modulo contatti del sito qui


TORNA ALL’ELENCO DEGLI ARTISTI



TORNA ALLA HOME




BIOGRAFIA



Antonio Asis, nato in Argentina nel 1932, iniziò a studiare arte a 14 anni presso l'Escuela Nacional de Bellas Artes. In seguito, presso l'Escuela de Bellas Artes Prilidiano Pueyrredón, studiò composizione con Héctor Cartier, il quale incoraggiò il giovane artista ad esplorare le molteplici applicazioni dei principi della progettazione e della composizione. Le lezioni erano importanti per Asis, così come lo erano le conversazioni con i suoi compagni di classe, che continuavano al Bar Splendid, un bar della zona all'incrocio tra Ayacucho e l'Avenida Las Heras a Buenos Aires. Nel corso degli anni ’40, Asis esplorò l'astrazione e l'arte non-figurativa; con la pubblicazione della rivista Arturo nel 1944, e la creazione della Asociación Arte Concreto-Invención, Buenos Aires divenne un luogo importante per lo sviluppo dell’astrazione nel dopoguerra.
Nella primavera del 1956, Asis, come molti dei suoi colleghi e amici, si trasferì a Parigi, dove divenne rapidamente parte di un circuito internazionale di artisti cinetici; tra gli altri, fece amicizia con Yaacob Agam, Nicolas Schöffer, Jesús-Rafael Soto, Jean Tinguely, e Victor Vasarely. Circondato da questo ambiente dinamico, iniziò una serie di lavori in cui considerò come i fenomeni della luce potessero essere mediati attraverso la fotografia. Poco dopo, iniziò a studiare le vibrazioni tra i colori e le numerose possibilità all'interno di composizioni monocromatiche. Come molti dei suoi colleghi rioplatensi, Asis fu profondamente influenzato dalle idee di Max Bill e Georges Vantongerloo, importanti artisti e teorici dell’astrazione europea. Nel 1971 Asis fu co-fondatore di un gruppo di artisti, Position, che comprendeva Carlos Agüero, Armando Durante, Hugo Demarco e Horacio García Rossi, tutti artisti argentini che vivono a Parigi, e tutti interessati al movimento e alle vibrazioni della luce.
Antonio Asis vive e lavora a Parigi, Francia.