CARMELO CAPPELLO

scultura astratta









PRODUZIONE ARTISTICA

scultura astratta




La Galleria è interessata all’acquisto di opere di questo artista.

Consultare la disponibilità delle opere
qui

Se volete essere contattati qualora siano disponibili in futuro delle opere di questo autore inviateci i Vostri dati:

tramite una email specificando la vostra richiesta a:
galleriascarchilli@gmail.com

altrimenti utilizzando il modulo contatti del sito qui


TORNA ALL’ELENCO DEGLI ARTISTI



TORNA ALLA HOME


BIOGRAFIA


Nasce a Ragusa nel1912. Frequenta la Scuola d'arte di Comiso. Formatosi giovanissimo nello studio di Ettore Colla, si trasferisce nel 30 a Milano. Grazie a una borsa di studio segue i corsi di Marino Marini all'Istituto Superiore di Monza. Nel 37 debutta come scultore e l’anno successivo tiene la sua prima Personale alla Galleria Bragaglia di Roma. Nel 41 consolida l'amicizia con Giò Ponti, trasformatasi poi in stretta collaborazione. Ha partecipato numerose volte alla Biennale di Venezia, alla Quadriennale di Roma e alla Triennale di Milano. Nel 59 viene invitato a Documenta 2 a Kassel. Dopo la prima fase figurativa, folgorato dalla moderna scultura europea di Moore, passa dal Costruttivismo russo di Tatlin alle scoperte dello spazio filtrante dì Pevsner, Brancusi e Gabo: queste le matrici culturali, nel suo iter artistico, della sua originale declinazione di purissimi ritmi lineari e volumetrici che costituiscono il fulcro del suo linguaggio maturo. Componenti costanti delle sue strutture sono la curva, legata nel cerchio oppure marcata nell' ellissi, in un rigoroso equilibrio dei rapporti bidimensionali. A Ragusa, nel 94, si inaugura la Civica Raccolta Cappello, frutto della donazione di 15 sculture e 20 opere grafiche che costituirono la base di partenza del Museo a lui dedicato nel 55. Muore a Milano nel 1996.