JOEL STEIN

artista









PRODUZIONE ARTISTICA

arte interattiva


La Galleria è interessata all’acquisto di opere di questo artista.

Consultare la disponibilità delle opere
qui

Se volete essere contattati qualora siano disponibili in futuro delle opere di questo autore inviateci i Vostri dati:

tramite una email specificando la vostra richiesta a:
galleriascarchilli@gmail.com

altrimenti utilizzando il modulo contatti del sito qui


TORNA ALL’ELENCO DEGLI ARTISTI



TORNA ALLA HOME



BIOGRAFIA



Joël Stein nasce a Saint-Martin Boulogne (Francia) nel 1926. Frequenta l'Ecole Nationale Supérieure des Beaux-Arts di Parigi e nel 1949 l'atelier di Fernand Léger. Successivamente ha incontri con il gruppo "Lettriste" e con i Surrealisti. Dal 1955 sviluppa l'idea del Labirinto, con opere bidimensionali. Co-fondatore del Centre de Recherche d'Art Visuel e poi del GRAV, egli lavora con degli effetti moiré e l'attivazione visuale dello spettatore. A partire dal 1956 dipinge i primi quadri geometrici programmati su base matematica. Dal 1962 si applica alla ricerca sulla polarizzazione cromatica della luce che dà forma alle prime "boites" luminose "Polariscopes". Dal movimento virtuale attraverso lo spostamento del campo visivo, Stein passa al movimento reale e interattivo dell'oggetto. Dal 1965 introduce nel suo lavoro l'utilizzo del laser. Attualmente vive e lavora a Parigi.